Home Archivio

 

Linguistica
Melanzana,
Origine della parola

La parola araba bisingiàn è entrata nel vocabolario italiano nella deformazione subita nel trapasso dall’arabo all’italiano medioevale, cioè petincione, parola nella quale si ravvisa la matrice araba.
La parola melanzana è una parola che ha origine nel tardo-latino medioevale, nata dalla islamofobia che da secoli ha inquinato l’Europa e continua a inquinarla. Cosa ti inventano per spiegare la catastrofe del Regno dei Visigoti nella penisola Iberica (Spagna)? Ti inventano che il successo della liberazione della Spagna dal dominio clerico-visigotico da parte dell’armata di liberazione guidata da Tàriq bin Ziyād [dal nome del quale deriva il toponimo Gibilterra da Giàbal Tàriq il Monte di Tariq] è avvenuta grazie alla diffusione del bisingiàn, che con il suo potere venefico ha causato la caduta della Spagna “nelle mani degli infedeli”. Con la credenza che chi ne mangiasse per dieci giorni continui sarebbe diventato pazzo (insano da insania = follia improvvisa, abbandono della ragione da parte della mente) i dotti europei dell’epoca il solanum melongena lo chiamarono mala insana ! E da MALA INSANA ecco, attraverso muazioni linguistiche nasce la melanzana.

N.° 180

Dhu-l-Hìggiah 1434
Ottobre 2013

Sfoglia on-line

Scarica PDF