Home Archivio

 

Il Pellegrinaggio
del Profeta *
cronaca

Il 26 di dhū-l-qà‛dā (yaumu-s-àbt) il Profeta* si muove da Medina verso la Mecca tra l’ora del rito del ẓohr e quello del’àṣr. A dhū-l-Halifah passa la notte tra sabato e yumu-l-àḥad (domenica) 27 di dhū-l-qà‛dā - domenica – all’ora del rito del ẓùhr indossa l’iḥrām e si rimette in viaggio. 4 di dhū-l-Ḥìggiah. Il Profeta,* arriva a Zittwah e vi passa la notte. È domenica. 5 di dhū-l-Ḥìggiah. Dopo il rito d’adorazione dell’alba, il Profeta si avvia verso La Mecca e in mattinata entra nella Moschea Sacra. Esce poi dalla Mecca e vi rientra il giorno 8 di dhū-l-Ḥìggiah, per recarsi a Mina, dove giunge nel pomeriggio. 9 dhū-l-Ḥìggiah. Dopo la levata del sole si avvia verso la piana di ‘àrafah. È venerdì e nel pomeriggio fa il sermone del Ḥàǧǧ – Sosta in ‘àrafah dal ẓùhr al rito del ‘àṣr. Dopo il tramonto del sole si avvia verso Muzdalifah. 10 dhū-l-Ḥìggiah. Sabato. Dopo il rito del fàǧr da Muzdalifa al-Màsh‛ar al-Ḥarām. Prima della levata del sole muove da al-Màsh‛ar-al-Ḥarām verso Mina. Dalla levata del sole e nel primo mattino esegue la lapidazione di Satana. Giunge in mattinata a Mina dove fa il sermone del rito solenne del Sacrificio e dopo il sermone esegue il sacrificio. Dopo il sacrificio si dirige da Mina verso La Mecca e in serata ritorna a Mina. 11 dhū-l- Ḥiggiah. Secondo Sermone a Mina e sua presenza a Mina fino al 13 dhū-l- Ḥiggiah, giorno in cui si reca a Masḥab, rientrando da lì a Medina dalla Mecca nella notte tra il 13 e il 14 di dhū-l-Ḥiggiah.

Nel Sublime Corano, Allàh** dà indicazioni sul Pellegrinaggio, ma per la sua corrette esecuzione è necessario conoscere le modalità con cui il Profeta* lo eseguì. Dice infatti Allàh** nel Sublime Corano: “Vi abbiamo dato nell’apostolo di Allàh il modello esemplare di comportamento…” [Cor. XXX, 21] e, ancora: “Chi obbedisce all’Apostolo obbedisce ad Allàh” [Cor.IV, 80]. Il Profeta* in virtù di questa autorità normativa, disse: “Eseguite i riti del Ḥàǧǧ come li avete visti eseguiti da me” (o come disse in arabo*).

N.° 180

Dhu-l-Hìggiah 1434
Ottobre 2013

Sfoglia on-line

Scarica PDF